Questo sito si avvale di soli cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioni | Chiudi
Marted 23 Luglio 2019
Parrocchia S.Stefano
di Osnago
...una comunità in cammino!
Mappa del Sito Corrispondenza
Home Parrocchia Gruppi Parrocchiali Oratorio Scuola Materna Cine-Teatro Link

Biografia di San Luigi Gonzaga

Religioso
21 giugno - Memoria

Patronato: Giovani, Giovent
Etimologia: Luigi = derivato da Clodoveo
Emblema: Giglio

Castiglione delle Stiviere, Mantova, 9 marzo 1568 - Roma, 21 giugno 1591

Luigi, rinunziando alla vita di corte in uno degli ambienti pi fastosi della sua epoca, scelse la via della vita religiosa nella Compagnia di Ges. Ebbe come guida spirituale san Roberto Bellarmino. Esemplare per lo spirito di sacrificio e il candore dei costumi, sigill la sua breve testimonianza con la carit eroica al servizio degli appestati. (Mess. Rom.)



Il matrimonio dei suoi genitori - il marchese Ferrante Gonzaga e Marta dei conti Tana di Chieri (Torino) - si celebrato nel palazzo reale di Madrid, perch Ferrante al servizio di re Filippo II di Spagna. Luigi poi nato nel castello di famiglia: il primo di sette figli, erede del titolo e naturalmente con un futuro di soldato. Perci il padre lo porta in mezzo alla truppa gi da bambino. Poi cominciano per lui i soggiorni in varie corti e gli studi.
Nel 1580, dodicenne, Luigi riceve la prima Comunione dalle mani di san Carlo Borromeo. Nel 1581 va a Madrid per due anni, come paggio di corte e studente. di questa epoca un suo ritratto. Autore il grande El Greco, che mostra il Luigi autentico (come pochi altri suoi ritratti), e ben diverso dal fragile piagnone raffigurato pi tardi da tanta pittura per sentito dire, fuorviata dal fervore maldestro di oratori e biografi: purtroppo la sua austerit di vita (da lui contrapposta alla fiacchezza morale del gran mondo) sar, per molto tempo, presentata come una sorta di avversione ossessiva nei confronti della donna.
In Spagna, Luigi brillante alunno di lettere, scienza e filosofia e tiene la tradizionale dissertazione universitaria; insieme, legge testi spirituali e relazioni missionarie, si concentra nella preghiera, decide di farsi gesuita e malgrado la contrariet del padre a 17 anni entra nel noviziato della Compagnia di Ges a Roma, dove studia teologia e filosofia.
Nel 1589 (a 21 anni) lo mandano a Castiglione delle Stiviere per mettere pace tra suo fratello Rodolfo (al quale ha ceduto i propri diritti di primogenito) e il duca di Mantova. Obiettivo raggiunto: Luigi si muove bene anche in politica, anche se la sua salute fragile (e le severe penitenze certamente non lo aiutano). Nel ritorno a Roma, un misterioso segnale gli annuncia vicina la morte. il momento di staccarsi da tante cose. Ma non dalla sofferenza degli altri; non dalla lotta per difenderli. Nel 1590/91 un insieme di mali infettivi semina morte in tutta Roma, stende in 15 mesi tre Papi uno dopo laltro (Sisto V, Urbano VII, Gregorio XIV) e migliaia di persone. Contro la strage si batte Camillo de Lellis con alcuni confratelli, e cos fa Luigi Gonzaga. Ma siccome malato anche lui da tempo, gli si ordina di dedicarsi ai casi non contagiosi. Per lui, trovato in strada un appestato in abbandono, se lo carica in spalla, lo porta in ospedale, incaricandosi di curarlo. Poi torna a casa e pochi giorni dopo morto, a 23 anni. "In una commovente lettera, il 10 giugno, egli prese commiato dalla madre" (L. von Pastor).
Nel 1726, papa Benedetto XIII lo proclamer santo. Il suo corpo si trova nella chiesa di SantIgnazio in Roma, e il capo custodito invece nella basilica a lui dedicata, in Castiglione delle Stiviere, suo paese natale.
Galleria Immagini
visita anche la galleria completa...  Santi
sanluigigonzaga1.jpg
282x504 (27 Kb)
sanluigigonzaga2.jpg
430x600 (41 Kb)
sanluigigonzaga3.jpg
337x720 (49 Kb)
sanluigigonzaga4.jpg
339x582 (30 Kb)
sanluigigonzaga5.jpg
200x366 (19 Kb)
sanluigigonzaga6.jpg
361x600 (43 Kb)
sanluigigonzaga7.jpg
340x600 (46 Kb)
sanluigigonzaga8.jpg
397x600 (46 Kb)
sanluigigonzaga9.jpg
151x231 (13 Kb)
 Versione Stampabile 
 Invia questa pagina 
 Commenta questa pagina 
Area Riservata | Privacy | Cookies Policy | Regolamentazione
Parrocchia Santo Stefano | Via S.Anna, 1 | 23875 Osnago (LC) | Tel. e Fax 039 58129 | Codice Fiscale 85001710137
Sala Cine-Teatro don G.Sironi Tel. 039 58093 - 349 6628908